PRENOTA ADESSO

La Cucina

Rinnovata agli inizi del 2016, la cucina del San Pietro è già diventata argomento di cui parlare nel mondo culinario. Scavata in 1806 metri cubi di solida roccia, ci sono voluti 54 tra operai, elettricisti ed ingegneri per realizzarla, con un lavoro di 3 turni da 24 ore e solo 5 mesi per completare quest'opera avveniristica di 400 m2, unica nel suo genere. Disegnata da Andrea Viacava, tutti i pezzi sono stati realizzati in Italia seguendo le specifiche esigenze dell'albergo.

Tutti i macchinari funzionano ad elettricità ma ciascuno è connesso ad un sistema computerizzato che ne controlla la potenza individuale. Questo significa che la cucina funziona con un quarto dell' elettricità che una cucina di queste proporzioni e genere necessiterebbe normalmente. L'ottima qualità dell'aria e' ottenuta da una macchina UTA (Unity Treatment of Air) che filtra e purifica l'aria. Non ci sono fiamme libere o gas e tutti i piani cottura usano un riscaldamento a induzione per cui tutte le superfici possono essere pulite semplicemente con aceto.

Ogni mattino alle 2:00 l'intera cucina è sterilizzata con ozono, lo stesso sistema di pulizia usato nelle stazioni spaziali NASA o nelle camere operatorie (l'ozono è diffuso nell'aria dall'elettricità e nessun componente chimico entra nel processo). Siamo orgogliosi di avere una delle poche cucine al mondo in cui tutto -dal pane al gelato - è fatto in casa. Tutti i rifiuti organici sono trasformati in fertilizzante per i nostri giardini. La cucina del San Pietro è stata premiata come la più ecologica al mondo.

Rinnovata agli inizi del 2016, la cucina del San Pietro è già diventata argomento di cui parlare nel mondo culinario. Scavata in 1806 metri cubi di solida roccia, ci sono voluti 54 tra operai, elettricisti ed ingegneri per realizzarla, con un lavoro di 3 turni da 24 ore e solo 5 mesi per completare quest'opera avveniristica di 400 m2, unica nel suo genere. Disegnata da Andrea Viacava, tutti i pezzi sono stati realizzati in Italia seguendo le specifiche esigenze dell'albergo.

Tutti i macchinari funzionano ad elettricità ma ciascuno è connesso ad un sistema computerizzato che ne controlla la potenza individuale. Questo significa che la cucina funziona con un quarto dell' elettricità che una cucina di queste proporzioni e genere necessiterebbe normalmente. L'ottima qualità dell'aria e' ottenuta da una macchina UTA (Unity Treatment of Air) che filtra e purifica l'aria. Non ci sono fiamme libere o gas e tutti i piani cottura usano un riscaldamento a induzione per cui tutte le superfici possono essere pulite semplicemente con aceto.

Ogni mattino alle 2:00 l'intera cucina è sterilizzata con ozono, lo stesso sistema di pulizia usato nelle stazioni spaziali NASA o nelle camere operatorie (l'ozono è diffuso nell'aria dall'elettricità e nessun componente chimico entra nel processo). Siamo orgogliosi di avere una delle poche cucine al mondo in cui tutto -dal pane al gelato - è fatto in casa. Tutti i rifiuti organici sono trasformati in fertilizzante per i nostri giardini. La cucina del San Pietro è stata premiata come la più ecologica al mondo.